Condifesa Modena

Siamo al fianco degli agricoltori nella prevenzione e nella gestione del rischio derivante da calamita’ naturali. Assicuriamo gli agricoltori per proteggere il loro lavoro.

Scopri di più
truck

CONDIFESA MODENA – Consorzio di Difesa delle Produzioni Agricole di Modena è stato costituito il 10/12/2007 ai sensi del D.Lgs. 102/04

wheat

In CONDIFESA MODENA è confluita l’ attività di difesa delle produzioni agricole, nella provincia di Modena, svolta dal 1974 al 10/12/2007 da Eurofrutta sca

seeding

CONDIFESA MODENA opera nel settore delle attività previste dal Fondo Solidarietà Nazionale (FSN) in osservanza alle norme disposte dal DLgs 29 marzo 2004 n.102

Statistiche Condifesa 2020

icona_statistiche

Scarica le statistiche Condifesa in formato PDF aggiornate al 09.07.2021

Dati 2020

Vai alle statistiche
Dati 2020

Preventivi Condifesa

icona_preventivo

Utilizza il nostro preventivatore per vedere in autonomia i costi che potresti sostenere.

Vai al preventivatore

Previsioni
Meteo

icona_meteo

Previsioni metereologiche fino a 5 gioni in Emilia Romagna a cura di Radarmeteo.com

Previsioni Radarmeteo

Ultime Notizie

  • 14.06.2022 ASSEMBLEA GENERALE STRAORDINARIA E ORDINARIA DEI SOCI

    Sono in arrivo le lettere di convocazione all’Assemblea Generale Straordinaria e Ordinaria dei Soci in presenza prevista in seconda convocazione per il giorno 11.07.2022.

    x sito CONVOCAZIONE ASSEMBLEA CONDIFESA MODENA 11.07.2022

    proposta nuovo STATUTO

    proposta nuovo REGOLAMENTO ASSOCIATIVO

    proposta Codice_Etico_e_di_Condotta_Condifesa_ASSOCIAZIONE

  • 03.06.2022 Differimento termini sottoscrizione polizze assicurative a copertura dei rischi sulle colture permanenti

    Per le sole colture permamenti (frutta e uva) la data di sottoscrizione delle coperture agevolate è prorogata al 10 giugno 2022

    2022-06-03 DM n. 0247561-decreto proroga termini polizze colture permanenti PGRA2022

  • 01.06.2022 prodotto uva da vino

    Si evidenzia che è stato chiesto alle compagnie una deroga per ridurre all’origine esclusivamente il PRODOTTO UVA DA VINO con scadenza diversa da quella concordata con quasi tutte le compagnie.

    La richiesta è dovuta al fatto che il prodotto alle date prefissate potrebbero non essere in allegagione avvenuta.

    A tale richiesta hanno risposto positivamente le seguenti compagnie: Cattolica e ARA con le varietà Ancellotta, Pignoletto e Salamino.

    Pertanto per le compagnie citate hanno derogato la riduzione all’origine come da condizioni presenti nella sezione dedicata alla data del 10.06.2022

  • 23.05.2022 RIDUZIONE DEL PRODOTTO ASSICURATO

    SPERANDO DI FARE COSA GRADITA  VI RICORDIAMO LE DATE PER LE RIDUZIONE ALL’ORIGINE SULLE PRODUZIONE AGRICOLE CHE DEVONO ESSERE ALMENO DEL 20% PER PARTITA ASSICURATA.

    –  03 GIUGNO 2022 PER ALBICOCCHE TARDIVE, NETTARINE TARDIVE, PESCHE TARDIVE, SUSINE TARDIVE

    –  10 GIUGNO 2022 PER PERE TARDIVE, UVA DA VINO, MELE, ACTINIDIA E CACHI

    ad eccezione di :

    CATTOLICA-TUA: 27/05/2022 Drupacee tardive (albicocche solo proporzionale), 03/06/2022 Pomacee, kiwi, cachi ed uva da vino.

    ARA 1857: 31/05/2022 Drupacee tardive ed Uva da Vino, 06/06/2022 Pomacee, kiwi e cachi.

    GENERALI: 31/05/2022 Drupacee tardive, 07/06/2022 Pomacee, kiwi, cachi ed uva da vino.

    LE RIDUZIONE ALL’ORIGINE SONO POSSIBILI PER LA TIPOLOGIA C (GR-VF-EP) PER TUTTE LE COMPAGNIE. ALCUNE COMPAGNIE CONCEDONO LA RIDUZIONE ALL’ORIGINE ANCHE IN TIPOLOGIA B, NATURALMENTE VIENE ESCLUSO DALLA RIDUZIONE LA GARANZIA GELO/BRINA O TUTTE LE CATASTROFALI. NELLA SCHEDA COMPAGNIE TROVATE LE SPECIFICHE PER OGNUNA.

    ALCUNE COMPAGNIE NON CONDEDONO LA RIDUZIONE SUL PRODOTTO ALBICOCCHE.

    LE PRODUZIONI PRECOCI NON POSSONO ESSERE RIDOTTE ALL’ORIGINE, QUINDI IN CASO DI MANCATA PRODUZIONE E’ OPPORTUNO RIDURLE QUANTO PRIMA. SONO CONCESSE SOLO QUELLE PROPORZIONALI INDIPENDENTE DALL’AVVERSITA’ CHE HA CAUSATO IL DANNO.

    RICORDIAMO INOLTRE CHE PER TUTTI I PRODOTTI PRECOCI E PER TUTTI I PRODOTTI TARDIVI DOPO LA DATA DI SCADENZA DALLA RIDUZIONE ALL’ORIGINE POSSONO ESSERE RIDOTTI IN MODO PROPORZIONALE FINO A 15 GIORNI DALLA RACCOLTA.

    Le domande di riduzione dall’origine o proporzionali, possono essere presentate anche se il prodotto è stato denunciato purché non sia stata ancora effettuata la perizia con rilevazione del danno.

  • 19.05.2022 – Legge 4 agosto 2017, n. 124 – articolo 1, commi 125-129. Adempimento degli obblighi di trasparenza

     

    Agea ha erogato nel 2021 a Condifesa Modena (94137000363), euro 11.344,31, quale acconto contributi smaltimento carcasse e strutture anticipati a favore degli associati per il periodo 2016 per i premi pagati alle compagnie nell’anno di competenza.

    Agea ha erogato nel 2021 a Condifesa Modena (94137000363), euro 96.352,73, quale acconto contributi smaltimento carcasse e strutture anticipati a favore degli associati per il periodo 2018 per i premi pagati alle compagnie nell’anno di competenza.

  • 29.03.2022 save the date “IN CAMPO PER LA DIFESA” 08.04.2022

    Il Condifesa in Campo per la Difesa

    Tutto pronto per l’evento in campo organizzato da Edagricole in collaborazione con il Sistema Condifesa-Asnacodi Italia che si terrà il prossimo 8 aprile a Jolanda di Savoia (FE) ospitati nell’azienda di Bonifiche Ferraresi.

    “Un evento che ci permetterà di toccare con mano le innovazione nell’ambito della Gestione del Rischio in agricoltura – sottolinea Claudio Morselli Presidente del Condifesa di Modena – occasione unica a livello nazionale dove sarà possibile testare soluzioni di difesa attiva e scoprire gli strumenti di difesa passiva, come le polizze index e i fondi mutualistici – evidenzia il Presidente”.

    L’evento è organizzato con due momenti distinti, a partire dalle 10.00 si terrà un tour guidato in campo dove i massimi esperti di sistemi di copertura, strumenti di supporto alle decisioni, soluzioni antigelo, genetica, ecc. Concluso il tour guidato, nel pomeriggio si potranno affrontare i temi caldi della Gestione del Rischio a 360 gradi in un’annata particolarmente complessa, il tutto grazie ad un momento di confronto che vedrà impegnati agricoltori, rappresentanti delle istituzioni, delle compagnie di assicurazione e degli enti di ricerca.

    “La Gestione del Rischio – evidenzia Alex Martinelli direttore del Condifesa di Modena – sta vivendo un momento di forti cambiamenti, il 2022 è un anno di transizione, complesso, ma che ci traghetterà nella futura PAC dove potremmo testare un nuovo scenario per la Gestione del Rischio che, necessariamente, deve avere un approccio olistico ed abbracciare tutti gli strumenti in un processo di vero e proprio Risk Management”.

    “Grazie al lavoro dei territori con un coordinamento centrale – sottolinea Andrea Berti, direttore di Asnacodi Italia – siamo riusciti a dare il via ad un evento di importante crescita per tutto il nostro Sistema e per gli agricoltori, specialmente in vista delle importanti tappe che vede coinvolta la Gestione del Rischio da qui al 2023, quando dovrebbe partire il nuovo fondo AgriCat che permetterà di ampliare la platea di imprenditori agricoli che ricorre alla soluzioni assicurative e mutualistiche per mitigare, trasferire, ridurre il rischio”.

    “Temperature estreme, insetti alieni, fluttuazioni del mercato sono alcuni dei rischi con i quali dobbiamo convivere – spiega Albano Agabiti, presidente di Asnacodi Italia, proprio per questo dobbiamo conoscere al meglio le più moderne e innovative soluzioni di difesa attiva e passiva che il mercato ci mette a disposizione e che avremmo la possibilità di vedere all’evento in campo” – conclude Agabiti.

    Appuntamento per l’8 aprile 2022 a partire dalle 10.00

    via Gran linea, Jolanda di Savoia, – Italia

     

    Di seguito il programma completo dell’evento

    Programma 8 aprile 2022 a Jolanda di Savoia (FE)

    PROGRAMMA

    ORE 9.30
    ACCREDITO PARTECIPANTI

    ORE 10.00-13.00
    TOUR GUIDATO IN FRUTTETO

    • 1° TAPPA: La genetica Portinnesti e varietà per rispondere al cambiamento climatico
    • 2° TAPPA: Supporto decisionale Stazioni agrometeorologiche e Dss per una gestione mirata del frutteto
    • 3° TAPPA: Irrigazione Risparmio idrico ed efficienza produttiva con l’irrigazione di precisione.
    • 4° TAPPA: Sistemi di difesa antigelo Irrigazione antibrina, ventole e bruciatori per contrastare le gelate tardive
    • 5° TAPPA: Sistemi di copertura Le reti per la copertura del frutteto: tipologie, funzioni e aspetti fisiologici
    • 6° TAPPA: Il frutteto smart. Un esempio di tecnologie integrate per una frutticoltura sostenibile
    • 7° tappa: Strumenti assicurativi. Polizze agevolate e fondi mutualistici per proteggere il raccolto e il reddito

    A cura di: Sara Vitali, giornalista Edagricole

    ORE 13.00
    Pranzo offerto dagli organizzatori

    ORE 14.30-16.00 – CONVEGNO

    Introduzione

    14.30 L’impatto economico del cambiamento climatico sulla produttività e il supporto delle nuove tecnologie
    Pierluigi Romiti Ibf Servizi

    14.40 Coperture, analisi su costi e redditività: il caso del pereto
    Alessandro Palmieri dipartimento di Scienze e tecnologie agroalimentari, Università di Bologna

    14.50 Le coperture su ciliegio, aspetti tecnici e agronomici
    Stefano Lugli, dipartimento di Scienze della vita, Università di Modena e Reggio e Emilia

    15:00 L’importanza di una corretta progettazione e manutenzione
    Andrea Rossi, Responsabile impiantistica e plastiche di Cai – Consorzi Agrari d’Italia

    15.10 Strumenti per la difesa attiva, i contributi a disposizione delle aziende agricole
    Giuseppina Felice dirigente responsabile del servizio competitività delle imprese agricole e agroalimentari della Regione Emilia-Romagna

    15.20 Case history: ciliegi protetti
    Maurizio Baldisserri, frutticoltore

    15.30 Assicurazioni agevolate e il nuovo fondo mutualistico nazionale
    Camillo Zaccarini Bonelli Direzione strumenti Gestione del rischio di Ismea

    15.40 Un’arma in più contro le fitopatie: i fondi mutualistici
    Filippo Codato competence leader di Asnacodi Italia – area fondi mutualistici

    15.50 La parola alle assicurazioni
    Alessandro Bellini Vh Italia

    ORE 16.00 Case history
    Polizze agevolate: l’esperienza di un agricoltore

    ORE 16.10 Tavola rotonda
    Dal campo al mercato, la gestione del rischio per la filiera

    Intervengono:

    • Andrea Berti direttore di Asnacodi Italia
    • Paolo Bruni presidente Cso Italy
    • Davide Vernocchi presidente Apoconerpo

    ORE 16.30 Conclusioni
    Albano Agabiti, presidente di Asnacodi Italia

    MODERA
    Simone Martarello, giornalista Edagricole

    06.Locandina_TV_Save the Date_NBM22_018_Evento Asnacodi (1)

    bozza Gestione del rischio

    Disposizione In campo per la difesa Bonifiche Ferraresi

Leggi tutte le notizie

Prenditi cura della tua azienda e del tuo futuro.

CONTATTACI
Dettagli sui cookie

Questo sito web utilizza i cookie

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi.

Tecnici Marketing Statistiche Preferenze Altro

Consenso fornito in data: id: